June 7, 2012

Petizione AMP Isole Egadi

images

Ormai è diversi giorni che vi aggiorno sul nuovo disciplinare delle isole Egadi.

Con il nuovo disciplinare sono stati introdotti per tutte le categorie di barche di qualunque lunghezza e tonnellaggio (natanti, imbarcazioni e navi da diporto) alcuni obblighi ed alcuni divieti che limiteranno, anche di molto in alcuni casi, la possibilità di godere appieno sia della bellezza delle isole sia della sicurezza che le stesse offrono in condizioni meteomarine difficili, fra tutte citiamo le più assurde e quelle vogliamo combattere:

  • Divieto di ancoraggio notturno all’interno delle più belle e riparate cale delle tre Isole maggiori dell’arcipelago con obbligo di ormeggio alla boa, a pagamento, installata dell’ente gestore;
  • Rilascio di autorizzazioni a pagamento per l’ancoraggio solo diurno all’interno delle più belle e riparate cale delle tre Isole maggiori dell’Arcipelago;

Non bisognerebbe richiede di pagare permessi in anticipo per uno specifico campo boe e per gli specifici giorni di utilizzo, ma dare accesso liberamente a tutte le boe che risultano libere, per poi pagare il diritto di ormeggio all’addetto dell’ente gestore che al tramonto passa barca per barca con un gommone per la riscossione, oltre che per pubblicizzare l’Area Marina, le attività ricreative e commerciali dell’isola e perché no anche l’eventuale ritiro della spazzatura.
Sicuramente potrà oltre a tutto portare un beneficio, creando dei posti di lavoro stagionali per le giovani leve.

In Italia ed in altri luoghi del mondo, funziona così, è un modello semplice e collaudato, perché inventare qualche cosa di nuovo ?

Ho quindi creato una petizione online per richiedere le seguenti modifiche:

  • Revoca del divieto di ancoraggio notturno nelle zone dove comunque è autorizzato quello diurno;
  • Revisione delle modalità di accesso alle autorizzazioni;
  • Revisione delle modalità di accesso ai campi boa, alla loro prenotazione ed alla modalità di pagamento;
  • Introduzione della lingua Inglese per tutte le comunicazioni, richieste di autorizzazioni e comunicazioni dell’ente parco per tutti gli amici stranieri che verranno alle Egadi.

La petizione è firmabile all’indirizzo: http://goo.gl/KJjPN

.

No comments:

Post a Comment