June 8, 2011

Generatore Eolico - 2

Lo scorso week end sono finalmente arrivate le pale silenziose della Spreco Energy.
Sono delle pale ottimizzate che migliorano sia la resa, sia il rumore generato. Ne abbiamo già parlato in questo vecchio post, quando abbiamo installato il nostro Air-X Marine.

La nostra aspettativa era molto alta, i video realizzati dal produttore e le dichiarazioni di un abbattimento del rumore del 70% ci hanno convinto alla spesa di ben 219,00€ + spese di spedizione.
Le pale le abbiamo comperate in Inghilterra dalla BluMarinestore, che consigliamo, si sono dimostrati molto veloci, validi e con un ottimo customer service che ti tiene costantemente aggiornato via mail.

 

[Aggiornamento 19/6/2013: è stata attivata una convenzione con il sito Negozio Equo per avere un ulteriore sconto sui prezzi esposti già scontati. Scrivete a info@negozioequo.com per richiedere il coupon sconto (dovete dire che siete lettori del Blog di Y2K). Facile no ?]

 

IMG_5627_smallIMG_5628_small

IMG_5629 smallIMG_5630 small

Appena aperto il pacco, si capisce subito che le pale sono davvero ben fatte.
Molto rifinite, sembrano delle lame rifinite da artigiani specializzati in lavorazione dei metalli da combattimento.
La sostituzione è velocissima in quanto è sufficiente sostituire le vecchie pale svitando le viti riavvitandole sulle pale nuove.
5 minuti, compresa la ricerca della chiave a brugola.
Messe vicine le vecchie pale alle nuove anche un occhio non esperto può notare un abisso di rifinitura.

IMG_5633 small

Dopo averlo montato ora siamo davvero curiosi di provarlo.

Appena usciti dal porto, la giornata è davvero splendida, c’è un bel venticello fresco di poco inferiore a 20kt che ci porterà al gran lasco a Favignana. Pochi minuti dopo aver spento il motore, l’Air-X si accorge della discesa della tensione delle batterie (inferiore ai 14Volt) e comincia a girare per produrre.
Il rumore è DAVVERO appena percettibile, ci guardiamo in faccia stupiti e felici !

Il video qui sotto ritrae l’Air-X con un vento di circa 18kt rafficato, sembra ferma per via della qualità scarsa della videocamera (torno a scusarmi per questo), ma vi assicuriamo che stava girando, il rumore lo potete sentire da voi. Sorriso

.

5 comments:

Francesco said...

Adesso finalmente ho capito perche' la ditta si chiama cosi': con delle pale cosi' fiche, che te ne frega se Spreco Energy? :-)
Com'e' andata la bottarga? si e' asciugata?
Grazie per le numerose citazioni.

BV

MaxT said...

Ciao Francesco !
Beh le citazioni te le meriti, sei il mio riferimento in fatto di pesca dalla barca a vela !
La bottarga è venuta alla grande !
L'ho assaggiata ieri sera, asciugata benissimo.
Grazie per la ricetta !
Max

Roberto said...

E' il NOSTRO riferimento per quanto riguarda la pesca...
E anche per la conservazione del pescato, visto che grazie ai suoi consigli la scorsa estate sono riuscito a fare quell'ottima "bresaola" di filetto di tonno.
Grazie Chicco!

Mauro said...

UN MOMENTO!
Cos'è questa storia di investire i soldi nelle pale, nell'eolico...????
Ci sono dei meravigliosi generatori nucleari per barca a vela di nuova generazione.
Sono si-cu-ri-ssi-mi e con il primo acquisto ti regalano una scorta di uranio per un anno.
Poi le scorie le butti nell'umido...
:-) :-) :-)

MaxT said...

Mauro, Mauro, Mauro.... :-))))

Post a Comment