April 23, 2017

//WL2K Panama - Isole Marchesi - Traversata Pacifico - Giorno 15

Data: 23/4/2017 Ora locale 12.20 (-9 ore dall'Italia) - Posizione 08 46S 108 54W
Vento 18/22kt da ESE - velocità 7,4kt ? Mare molto mosso, onda incrociata 3mt. Cielo poco nuvoloso. Navigazione vela.

Diario di bordo del 22/4/2017
La giornata inizia pigramente, un po' come noi, ci alziamo alle 6.15 ancora un poco assonnati, alle 6.30 abbiamo il contatto radio con quelli della Pacific Paddlejump. Adesso andando verso ovest comincia a diventare scomodo... e chi si alzerà alle 5.30 per parlare con questi e dare loro la posizione? Boh vedremo.

Anche il vento è pigro, non ha ancora iniziato a soffiare, al momento è ancora a 12/13kt, sempre ESE. Secondo il nostro meteorologo detto "RobyBernacca" il vento per i prossimi 10gg sarà sempre uguale 15kt da ESE, e ci tiene anche a dirci che si è quasi stufato di ripeterlo, sarà così per un bel po'! Ringraziamo RobyBernacca e la meteo per esserci così favorevoli.

Verso le 12.00 ore locali, Max avvista una barca a circa 3 miglia al nostro giardinetto di destra (angolo posteriore della barca, così chiamato per via della posizione favorevole a piantare pianticelle nei grandi glaeoni del passato). Sul radar la si vede chiaramente, è a 2,8mg, ma niente AIS. Con il binocolo sembra essere una nave da pesca, cavolo qui in mezzo al nulla. Dopo la brutta esperienza davanti al Venezuela la scorsa estate, ogni incontro un poco strano ci fa rizzare le antenne. La barca dopo un paio di zig zag punta su di noi. Ecco! Appunto! Accendiamo il motore ed acceleriamo leggermente, quindi poggiamo per tagliarle la strada, se da questa parte vuole venire, non ci dovrebbe seguire. Passano i minuti, la rotta della barca è sempre la stessa, ma ad un certo punto ecco comparire sul nostro srtumento cartografico un segnale AIS, trattasi del motopesca "Chung Kuo No95". Pfiuu, beh pirati che si annunciano non ne abbiamo mai visti, ma ad ogni modo continuiamo per la nostra strada. Nel frattempo elucubriamo il nome, sembra un nome orientale, Ale parte con la tiritera dei Cinesi che per accaparrarsi il tonno rosso vengono addirittura qui, dal nome sembra essere di una grande flotta, questa barca è la novantacinquesima! Poi dal numero dell'MMSI verifichiamo trattarsi di barca con bandiera delle Fijii. E ancora Ale: ecco adesso i Cinesi nascondono i loro traffici con le bandiere estere, per non far vedere che cercano fin qua il tonno rosso. Ad ogni modo la discussione si protrae per un bel po' e nel frattempo ritorniamo in rotta per le Marchesi, anche il peschereggio è un ricordo lontano.

Dopo pranzo, il vento comincia a rinforzare, e dai, e dai, e dai, arriva a ben oltre i 21kt. Strano davvero, RobyBernacca preannunciava 15kt, mentre qui sono 21 con raffiche a 25kt. Sarà un fenomeno passeggero.
Il fenomeno è stato cosi passeggero che ce lo siamo tirati sino alla mattina successiva, con piovaschi, groppi e rinforzi.

Dopo cena un momento di cielo sereno ci fa ricordare che non abbiamo ancora ammirato la Croce del Sud, la costellazione visibile solo nell'emisfero australe che indica con la sua stella più bassa il Sud Geografico, come la stella Polare indica il Nord nell'emisfero Boreale. E' incredibile come questa costellazione sia esattamente opposta, 180 gradi rispetto alla costellazione Orsa Maggiore completamente rovesciata rispetto alle nostre abituali latitudini.

Un caro saluto a Patty e Stefano, chiediamo loro di tenere giù le mani dalle cose altrui, non ne approfittate ora che non siamo da quelle parti.:-)
Caro Renato, grazie dei tuoi saluti, siamo contenti che ci leggi ogni mattina appena sveglio per colazione, significa che non siamo così indigesti.:-)
Un salutone alla nostra amichetta Maty, che ha voluto sapere se ci annoiavamo senza fare il bagno per tanto tempo e spesso sotto la pioggia; tranquilla Maty, ci rifaremo dei bagni appena arriveremo a destinazione!

Distanza da Fatu Hiva: 1.758mg

No comments:

Post a Comment