November 30, 2015

ARC - DAY 8 - 29/11

Posizione 17°19N 30°35W

E' incredibile.
Sì davvero incredibile, vedere l'oceano quasi completamente fermo.
Questa notte abbiamo dovuto accendere il motore per la propulsione. L'alternativa era rimanere fermi.
Queste ore di motore saranno conteggiate dalla giuria e ci verranno penalizate nel nostro totale.
Vogliamo però raggiungere il prima possibile la fascia dei venti in modo da liberarci ds queste calme.

Il frigorifero oggi non rafredda più. Smontiamo il mobile dove è incassato il compressore e troviamo la ventola che raffredda il radiatore ferma.
Basta sfiorarla per ripartire. Forse polvere. Già che ci siamo puliamo il gruppo.
Riaccendiamo... ma ci accorgiamo entro sera che non va come prima. La mimina temperatura che riesce a spuntare è 11/12 gradi.
Abbiamo ricevuto dei consigli di ripristino da Mik via mail (grazie come sempre) e domani vediamo di applicarli.
Non siamo preoccupati perchè su Y2K è presente un altro freezer/frigo a pozzetto, ma siamo partiti da ancora poco tempo per poter dire di farne a meno di uno.
Siamo ottimisti e domani vediamo di risolvere.

Per pranzo Max e Roby preparano un ricco aperitivo che gustiamo in pozzetto, mentre per la sera roby ci delizia di un'ottima pasta con pancetta, capperi e olive, davvero deliziosa.

Nel collegamento serale siamo solo in pochi, brutta propagazione, ma qualcosa di inaspettato accade !
La canna ha un pesce all'amo!
Roby indossa la cintura, la concitazione a bordo è alta.
Sembra che il pesce sia all'amo da un po' in quando eravamo a cenare all'interno :-(
Ormai è buio, illuminiamo con le torce l'acqua e quando ormai è vicino, vediamo la livrea di un splendido Dorado, è la Lampuga Mediterrane di dimensioni più grandi, ma ormai siamo in Atlantico e si chiamano Dorado, fa più figo no ? :-)
Il Dorado è grandino, prendiamo il raffio, Max si sporge e ZAC, al secondo colpo lo prende e lo issiamo a bordo.
Un discreto esemplare di 4kg ottimo per noi quattro.
Roby si dedica immediatamente alla pulizia del pesce che domani già tutti a bordo se lo immmaginano: "al forno con le patate", equipaggio affiatato !

La salute di Max oggi ha fatto passi da gigante, è sempre stato sfebbrato per tutta la giornata. Si sente benone anche se un po' debole.

-------------------------------------------------------------------
Guarda un altro punto di vista del viaggio su blog.veleggiando.it
-------------------------------------------------------------------

.

No comments:

Post a Comment