October 11, 2015

Le Isole Baleari – Parte prima

Y2K e ZoomaX - Cala Galdana - Minorca

Le Baleari sono sempre state un nostro cruccio, una specie di chiodo fisso fin dai tempi di Y2K “The Original” quando la nostra “casa” era Marina degli Aregai (IM). Ne abbiamo sempre parlato fra di noi, abbiamo sempre voluto andarci “quest’anno si va eh ? Freganiente, si va !” – erano i nostri discorsi milanesi mentre fuori imperversava l’inverno e noi trascorrevamo i fine settimana “divanati” con copertina felpata. Poi per un motivo o per l’altro – in modo particolare a causa della meteo e del nostro imprevedibile amico Golfo del Leone - abbiamo sempre desistito.

Bhè, ci sono voluti più o meno 15 anni e la ARC per raggiungere finalmente questo arcipelago con l’attuale Y2K e con un bagaglio di esperienza decisamente diverso.

Un commento generale sulle isole: sono bellissime, affascinanti, dai profumi molto Mediterranei, tutte diverse. Un pò care (specialmente Ibiza) nei mesi estivi. Il mare dai colori caraibici è spettacolare. L’ormeggio, tuttavia, non è sempre dei più facili: le Baleari sono in mezzo al Mediterraneo e sono soggette, ovviamente, ai venti predominanti del Mediterraneo anche di forte intensità, ma – cosa importante da tenere a mente – sono soprattutto soggette ad un grande fetch a causa della loro distanza dalle coste. Questo rende baie e cale più o meno “rolly” (rollanti) a seconda delle condizioni meteo. Se è previsto un forte vendo da Sud ci si ridossa, ovviamente, nelle baie a Nord dell’arcipelago, tuttavia un paio di giorni prima un bel Nord Ovest ha imperversato sul Golfo del Leone creando un bel mare di fondo da Nord. Traete voi le debite conclusioni.

La Cattedrale (La Seu) di Palma di Maiorca

Noi ci siamo fatti le più grandi rollate della nostra storia di “barcaioli” alle Baleari, alcune sostenibili, altre da scappare. Ma ci torneremmo subito, immediatamente. Abbiamo passato uno splendido mese e mezzo gironzolando per Minorca, Maiorca, Cabrera, Ibiza, Formentera e nonostante tutto non siamo riusciti a vistarle tutte, tutte.

Impossibile raccontarle in un unico post, lo faremo “a puntate”, cercando di condividere quanto più possibile la nostra esperienza in base al nostro effettivo itinerario. Intanto vi proponiamo un piccolo “assaggio” di queste splendide isole che ci hanno regalato emozioni a 360° e nuovi amici, fonte inesauribile di ispirazione per la nostra imminente Avventura, loro che questa Avventura l’hanno appena conclusa: Anna e Paolo a bordo della Zoomax.

Anna, Paolo della ZoomaX  e Ale - Mahon - Minorca

.

No comments:

Post a Comment