September 5, 2011

28-29 Agosto – Rientro a Marina di Levante

La mattina del 27 Agosto arriva il momento di issare l’ancora e di volgere la prua verso Trapani.

La navigazione da Favignana al Porto di Trapani è priva di eventi e per l’ora di pranzo siamo ormeggiati al nostro posto, a Marina di Levante, dove ritroviamo i nostri cari amici Dario e Maria e anche un carissimo vecchio amico, anche lui “convertito” alla terra Sicula: Michele di “Stellina”.

“Stellina” ha lasciato Marina degli Aregai ad inizio di Agosto ed ora, anche lei, è ospite di Marina di Levante. Siamo contenti di rivedere Michele e non vediamo l’ora di poter navigare insieme a lui, Kerry, Sofia e Clara. Siamo felici di aver riunito la nostra vecchia compagnia di Aregai: “Stellina”, “Piccola Peste”, abbiamo persino ritrovato “Y2K The Original” !

Il tempo di mettere piede sul pontile e già discutiamo di veleggiate insieme nello splendido specchio di mare delle Egadi.

Trascorriamo il pomeriggio sistemando Y2K e chiacchierando con Michele.

Maria ci porta un regalino di bentornati: un piatto di fichi e due cannoli siciliani spaziali.

Ale a prua di Y2K - Marina di Levante

Il giorno dopo ci diamo alle grandi pulizie scovando ancora angoletti remoti ricoperti dalle stratificazioni geologiche di sabbia-terra-polvere di Lampedusa. Dobbiamo anche sciacquare abbondantemente Peppino (il frullino, sì insomma, il generatore eolico Sorriso) in tutte le sue parti, pale comprese.

Puliamo il teak, che aveva assunto una terribile colorazione grigiastra, con il detergente apposito. Laviamo bimini, sprayhood, cime, acciai, pannelli solari, cuscini. Nel frattempo Ale usufruisce della lavatrice messa a disposizione degli ospiti dal marina e fa un paio di giri di bucato.

Ben presto Y2K torna splendida splendente e noi possiamo riposarci e rinfrescarci un pò prima di uscire a cena con Michele. Michele ci porta in un ristorante conosciuto grazie a Massimo: il Caupona Taverna di Sicilia. Non vorremmo continuare ad essere ripetitivi relativamente alle questioni culinarie, ma abbiamo mangiato cose “che voi umani non potreste neanche immaginare” A bocca aperta

In volo da Birgi a Malpensa. Marina di Levante e Y2K sullo sfondo.

Ritornati a Marina di Levante, salutiamo Michele in partenza per Milano la mattina successiva all’alba e ce ne torniamo a bordo di Y2K.

Lunedì mattina prepariamo i bagagli. Raggiungiamo l’aeroporto di Trapani – Birgi, il nostro volo Airone per Malpensa è perfettamente in orario. Decolliamo, l’aereo effettua una virata per raggiungere la quota di crociera e mettersi in rotta. Dal finestrino vediamo sotto di noi Trapani e il porto, riusciamo a scorgere il nostro marina e probabilmente anche Y2K. Le vacanze sono proprio finite, ritorniamo al nord, ma non staremo via per tanto tempo: il prossimo venerdì saremo già di ritorno. –4 giorni al weekend A bocca aperta

Fair winds and calm seas

No comments:

Post a Comment