August 20, 2010

Marzamemi

Una insegna pubblicitaria della Regione Sicilia riguardante Marzamemi recita: "Borgo senza tempo". Mai descrizione fu più azzeccata, ecco, questa è esattamente la sensazione che il visitatore prova immediatamente una volta raggiunto il centro "storico" di Marzamemi. Per quanto ci riguarda, le prime parole sono state più che altro: "Ma dove siamo ?"
Descrivere Marzamemi è impossibile, lasciamo quindi spazio ad alcune delle tante foto scattate durante la nostra breve visita. Ai nostri amici navigatori e non, diciamo soltanto andate a Marzamemi.

 
In uno dei tanti bar.

 


Taverna La Cialoma

Il Viaggio di Ulisse

INCONTRI: il gruppo di frati minori Francescani di Sicilia e la loro missione. Abbiamo assistito ad uno dei loro spettacoli, ci hanno davvero divertito e stupito. Oltre ad essere dei cantanti davvero in gamba, i mitici frati circondati da decine di giovani e suore provenienti da tutte le parrocchie italiane, si sono lanciati - suore comprese eh ? - in danze quali l'Alligalli e, nientepopodimenoche, la Waka Waka !  Il tutto in saio, cintura di corda e sandali. Abbiamo ripreso alcuni stralci delle loro performance, non appena riusciamo ad avere una linea internet veloce a sufficienza, pubblichiamo sul blog. Da non perdere, davvero MITICI :-)
Ci siamo poi documentati. In pratica i frati Francescani hanno organizzato una settimana di intrattenimento musicale a partire dal 15 Agosto mediante la quale intendono diffondere il loro messaggio di fraternità e di pace per i giovani. Dobbiamo proprio dire che ci sono riusciti !



La balata
La nuova chiesa di S. Francesco da Paola, patrono della città e protettore della gente di mare
La vecchia chiesa di S. Francesco

LIBAGIONI e VITA NOTTURNA: intanto la ricerca di un ristorante che avesse un tavolo libero è stata estenuante ! Alla fine abbiamo cenato alle 22:30 presso la Taverna La Cialoma. Un pò caruccia, ma ottimi piatti a base di pesce. Per chi si è potuto permettere il dessert - cioè io, me medesima che scrivo :-) - segnaliamo il "Viaggio di Ulisse" consistente in: conchiglia di Cappasanta come "contenitore", un paio di cucchiaiate abbondanti di ricotta dolce fresca (quella dei cannoli per intenderci), cioccolato fondente sminuzzato, sbriciolata di cialda di cannolo, caramello, crema di cacao e come ornamento una foglia gigante di cioccolato fondente. 7500 calorie, ma una bontà unica :-)
Fra una cosa e l'altra abbiamo rimesso piede a bordo intorno alle 2 del mattino :-)

Fair winds and calm seas a tutti.

4 comments:

cicciopettola said...

Marò. m'è salita la glicemia a 400 solo a leggere la descrizione verbale del dessert..... un'Odissea perdavvero!! :I

setorc said...

minc@ia che dieta !
quanto hai perso? :-)

MaxT said...

Sono -39kg al 1/9 :-)

Max

setorc said...

mai avrei pensato che cannoli e paste facessero quest'effetto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!:-)
a parte gli scherzi complimenti non solo per il peso forma ma specie perchè non hai perso una briciola di piacere di sorridere come purtroppo aspesso accade.
saluti & salute
sergio
PS
mo' fermati pero' !

Post a Comment