August 4, 2010

Giorno 3 - Capo d'Orlando

Ci svegliamo con tutta calma, facciamo colazione con tutta calma e, sempre con tutta calma, salpiamo l'ancora per fare rotta su Capo d'Orlando.
Dopo circa un'oretta di navigazione a motore su un mare calmissimo, ormeggiamo in 6 metri d'acqua nella baia a levante rispetto al capo.
Qui il mare è bellissimo, fondale interamente sabbioso, acqua trasparente.

All'ancora a Capo d'Orlando
Trascorriamo una giornata intera "impegnati" in intense attività acquatiche: bagni, tuffi, nuotate, tintarella, aperitivi. E poi ancora bagni, tuffi, nuotate, tintarella, pranzo, pisolo. Insomma un lavoro sporco, ma qualcuno dovrà pur farlo :-)
Max ne approfitta per sistemare un pò meglio il collegamento con l'Acquagen 4 e sparisce per un pò all'interno del gavone di poppa.

Lavori all'Acquagen 4
Passiamo il pomeriggio esattamente come la mattina, poi verso le 5 ce ne torniamo all'interno del porticciolo di S. Agata di Militello per passare la notte.

Una sola parola può definire la giornata odierna: "svacco" :-)

Domani vorremmo fare rotta su Filicudi, vedremo.

3 comments:

Lorenzo said...

e' il gavone che si e' allargato o Max che si e' rimpicciolito??? :-)

Mauro said...

Sono vagamente invidioso... qua ci si sveglia alle 6:00, si fà tutto di corsa e il tempo è pessimo!!
:-)

Massimo said...

Bene, così mi date qualche info fresca sulle isole per quando arriviamo anche noi !
A presto.

Post a Comment